Siete in
Home > News > Lettera del Dr Carturan, Medico di Medicina Generale e iscritto FIMMG LATINA

Lettera del Dr Carturan, Medico di Medicina Generale e iscritto FIMMG LATINA

Riceviamo e pubblichiamo volentieri la lettera del Dr Carturan, che oltre ad essere il Sindaco di Cisterna, è uno stimato medico di Medicina Generale, apprendiamo con dispiacere che purtroppo, per motivi di salute, ha deciso di cessare l’attività della Medicina Generale. Di seguito il testo della lettera, auguriamo il meglio al nostro collega,

Il DIRETTIVO FIMMG LATINA

 

Dr. Mauro Carturan

piazza dei Bonificatori 11 – Borgo Flora

04012 Cisterna di Latina (LT)

mauro.carturan@pec.it

 

 

Agli Amici e Colleghi Medici

 

 

Cari Amici e Colleghi,

da circa tre anni, come Voi sapete, non sono più lo stesso, dopo che una banale febbre ha improvvisamente cambiato i miei ritmi di vita.

La condizione fisica, purtroppo, non mi permette di continuare a mantenere l’impegno nel modo a cui io sono abituato e, soprattutto, nel modo che i pazienti meritano.

È arrivato il momento di appendere il camice al chiodo, come si usa dire in ambito sportivo.

Mi voglio scusare per il poco legame che, nel primo percorso dell’attività, ho avuto con i medici di Medicina Generale apparendo, forse, molto più orso di come in realtà non sono.

Negli ultimi tempi, da quando nel 2009 ho terminato l’incarico di Sindaco e ho iniziato a fare il “medico a tempo pieno” ho notato un crescendo di stima e simpatia, certamente ricambiate e reciproche, e mi avete fatto sempre più sentire “uno di Voi”.

Con gli specialisti il rapporto è stato più stretto da subito e, sperando di non far torto dimenticando qualche nome, non posso non ringraziare Giancarlo, Eugenio, Vittorino, Michele, Raimondo, Francesco, Alessandro, Maurizio, Giovanni, Remigio, Matteo, Marco e Daniela che hanno consentito ad un “povero medico di campagna” di diventare il passaporto per la risoluzione di tutte le patologie specialistiche dei miei pazienti.

Infine un grazie particolare a tutto il mondo che ruota intorno alla “medicina” con due persone su tutte: Ugo e Tonino.

Per non rompere del tutto il cordone ombelicale con la medicina, Vorrei mantenere aperta la mia stanza a Borgo Flora, in Piazza dei Bonificatori 11, che per me ha rappresentato il tempio e la consacrazione della mia parte meno conosciuta: quella di medico, amico e cultore dell’animo umano.

A Voi tutti ancora grazie con gli occhi ed il cuore colmi di lacrime

Mauro Carturan

Print Friendly, PDF & Email
Top

Il presente sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Sul sito trovi il documento che fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. maggiori informazioni privacy e Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi