Siete in
Home > CORONAVIRUS

AGGIORNATO al 14.09.2020

Una guida pratica alla nostra professione in questo periodo di emergenza COVID-19

Link utili:

 

PROMEMORIA:

 NON FAR ACCEDERE NELLO STUDIO DI MMG IL PZ MA PROMUOVERE LA TELEMEDICINA

CODICE  ICD PER TAMPONE NASOFARINGEO (TNF): 91.12.1_11    ESENZIONE: 5G1

SCHEDA A    SERESMI  

segnalazionecovid@ausl.latina.it

CONTROLLARE I RISULTATI DEL TAMPONE SUL SITO ASL USANDO LE CREDENZIALI VALGRAF (CAD)

 

CASO1: Pz asintomatico contatto di contagio SCHEDA A asl 

  1. TRIAGE TELEFONICO FIMMG-SIMG
  2. il MMG  invia la scheda A  a  segnalazionecovid@ausl.latina.it, specificando se lavoratore dipendente, prescrive in accordo con il SISP TNF  da effettuare a fine quarantena segnalando se andrà al DRIVE IN o se necessita di accesso domiciliare.
  3. La segnalazione può anche essere fatta anche dal SISP.
  4. dispone isolamento fiduciario e fornisce indicazioni di comportamento, sorveglianza telefonica.
  5. Consiglia di scaricare l’App DrCovidLazio, e monitorizza la situazione del pz su DoctorCovid per Medici
  6. Se necessita di certificato di malattia: codice V29 con NUMERO PROTOCOLLO SISP.
  7. Finiti i 14 gg, se il pz sta bene, esce dalla quarantena, se sintomatico si passa alla FASE 2.
  8. Il Sisp può valutare se chiedere il tnf (punto 4 pg 16 del protocollo).

 CASO2: paziente sintomatico SCHEDA B asl  

  1. TRIAGE TELEFONICO FIMMG-SIMG
  2. In base alla stadiazione si invia al 118 (fine dei compiti MMg) o si sceglie una gestione domiciliare informando anche il referente UCP qualora presente.
  3. invita il paziente a scaricare l‘APP DoctorCovid Lazio 
  4. Compilazione e invio SERESMI  NRE in esenzione della ricetta tampone a:
  5. Il MMG accede a http://concorsi.ausl.latina.it/covid19 usando le credenziali che utilizza per accedere all’ADI sul portale aziendale e può vedere l’esito dei tamponi e le notifiche dei suoi pazienti.
  6. Se il tampone è NEGATIVO e il pz è ASINTOMATICO, esce dal programma
  7. Se positivo: attivazione telesorveglianza del Dipartimento Prevenzione secondo protocolli
  8. IL MMG provvede alla prescrizione dei successivi tamponi
  9. MMG inserisce i risultati sulla scheda SERESMI e si considera guarito il pz solo quando sono spariti i sintomi clinici e il pz ha due tamponi consecutivi negativi.
  10. Per  i casi con sintomi sospetti  per COVID19 privi di MMG/PLS nella provincia o pazienti fuori Regione/Provincia, il SISP provvede alla richiesta del tampone e alla sorveglianza/gestione del paziente. Le richieste di tamponi effettuate dal SISP in piattaforma aziendale COVID saranno prive di NRE.Per gli ospiti della RSA o comunità alloggio con sintomi sospetti, la richiesta del tampone verrà effettuata dal MMG che ha in carico l’ospite con la stessa procedura descritta, specificando nome RSA 

CASO3: paziente asintomatico che rientra nel Lazio SCHEDA C asl clicca qui

  1. Tutti  se asintomatici, scaricano APP DR COVID oppure chiamano l’800 118 800 per rispondere al questionario e segnalano il loro rientro a segnalazionecovid@ausl.latina.it e rientrozonarossa@ausl.latina.iT
  2. TNF con esenzione uso della mascherina e distanziamento sociale per 14 gg anche con tnf negativo.
    • Croazia, Spagna, Malta, Grecia: TNF entro 48h, Q14 ma se TNF neg escono dalla quarantena.
      • Sardegna: TNF entro 48h, Q14 (fino esito tampone). Drive in anche al PORTO DI CIVITAVECCHIA.
      • Bulgaria, Romania, Ucraina : Q14, TNF facoltativo FINALE
      • Extra Shengen (tutti a parte Austria, Belgio, RepCeca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Svizzera) : Q14.

Se in entrambi i casi, il cittadino ravvisa la comparsa di sintomi o ha AVUTO un contatto certo, diventa CASO A, deve comunicarlo immediatamente al proprio MMG che attiva la procedura adeguata.

Per i residenti fuori regione o sprovvisti di medico di medicina generale o pediatra di libera contattano il Dipartimento di Prevenzione territorialmente competente rispetto al luogo di isolamento che apre la procedura di isolamento e procede direttamente alla certificazione di malattia con codice v29.0.

CASO 4: PROCEDURE PER PAZIENTI CON IGG SARS-COV2 POSITIVE

Nella determinazione regionale G05717 del 13 maggio 2013 e successiva nota esplicativa del 21 maggio us sono stati pubblicati gli elenchi dei laboratori accreditati o abilitati alla effettuazione del test sierologico per la determinazione degli anticorpi verso SARS CoV2.

L’accesso all’esame sierologico per la ricerca di anticorpi anti-SARS-CoV-2 è consentito a coloro che, muniti di prescrizione su ricetta bianca del medico curante (Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta, specialista, medico competente, etc.) e tessera sanitaria, si presentino in una struttura autorizzata/accreditata tra quelle indicate nell’Allegato 1 della suddetta determina ).

L’assistito, in caso di risposta positiva al test sierologico, deve seguire le seguenti indicazioni:

  1. informare tempestivamente dell’esito positivo del test il proprio Medico di Medicina Generale
  2. rispettare da subito le norme legate al distanziamento sociale, anche all’interno della propria abitazione; il MMG/PLS provvede
    • alla compilazione della SCHEDA SERESMI
    • alla prescrizione del tampone nasofaringeo attraverso compilazione della ricetta dematerializzata inserendo codice di prestazione 91.12.1_11 e codice esenzione 5G1 specificando il sospetto diagnostico
    • ad inviare la scheda SERESMI e la ricetta dematerializzata al SISP alla e mail segnalazionecovid@ausl.latina.itad inviare la scheda SERESMI e se necessario al rilascio del certificato di malattia
    • dare all’assistito le seguenti indicazioni
      • 1. recarsi da solo, a partire dal giorno successivo alla prescrizione ed entro 48 ore dalla stessa, dotato della stessa prescrizione e della tessera sanitaria, con mezzo autonomo, presso una delle sedi “drive in” (Latina piazzale dell’Ospedale Goretti e Gaeta piazzale Di Liegro) aperte al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 18,00 e il sabato dalle 9,00 alle 14,00 – per l’esecuzione del tampone
      • 2. nel caso che l’utente necessiti di essere accompagnato, dovranno essere rispettate le misure di distanziamento nell’abitacolo;
      • 3. rimanere presso la propria abitazione in attesa del risultato del test molecolare e delle eventuali valutazioni da parte del SISP e del proprio Medico di Medicina Generale/Pediatra di Libera Scelta https://www.fimmglatina.org/2020/05/15/covid-19-regione-lazio-come-fare-i-test-sierologici-in-provincia/

Caso 4 :Assistito che deve accedere a RSA, strutture nosocomiali per interventi,case di riposo, Hospice…

Nel caso le suddette strutture richiedano l’effettuazione del tampone prima dell’accesso, in attesa di indicazioni regionali, la richiesta viene effettuata o dallo specialista dell’ospedale pubblico aziendale oppure da MMG/PLS tramite ricetta dematerializzata codice di prestazione 91.12.1_11 e codice esenzione 5G1 accompagnata da segnalazione al SISP riportando dati paziente e numero di telefono (segnalazionecovid@ausl.latina.it)

La richiesta può essere effettuata dal SISP con le modalità previste dalla regione.

CASO 5: Test diagnostici COVID -19 per motivi di viaggio: integrazione nota prot. n. U0687525 del 31.07.2020″

L’esecuzione dei test diagnostici molecolari richiesti per motivi di viaggio, laddove previsti da stati esteri o aziendedovranno essere a totale carico dell’assistito senza oneri a carico del SSR, si informano le SS.LL. che sarà possibile effettuare tale prestazione con la seguente dicitura su carta semplice intestata:

“virus acidi nucleici in materiali biologici, inclusa estrazione, retrotrascrizione, amplificazione, rilevazione CORONAVIRUS – Secrezioni respiratorie“, con codice CUR 91.12.1_11”

La tariffa è pari a 69,88 euro.

La procedura da seguire è questa:

  • l’utente, munito di prescrizione su carta semplice di un medico si presenterà ad uno sportello CUP aziendale;
  • l’operatore registrerà tale prestazione e consegnerà all’utente: l’etichetta di identificazione, 2 copie della fattura e la stampa delle credenziali Escape
  • l’utente successivamente si recherà al DRIVE IN dell’Azienda per il quale ha effettuato la registrazione per eseguire la prestazione, consegnando l’etichetta identificativa ed una copia della ricevuta di pagamento.

Al momento la prestazione è stata associata esclusivamente presso il Laboratorio Analisi dell’Ospedale ‘S.M. Goretti’ di Latina ove è presente anche il DRIVE IN.

Print Friendly, PDF & Email
Top

Il presente sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Sul sito trovi il documento che fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. maggiori informazioni privacy e Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi