Siete in
Home > Comunicati > Fimmg Latina: la risposta ai provvedimenti Asl

Fimmg Latina: la risposta ai provvedimenti Asl

In riferimento alla deliberazione del direttore generale che a seguito dell’esame della commissione interdistrettuale  per l’appropriatezza prescrittiva  richiede somme di denaro a medici di medicina generale, la  Fimmg Latina esprime le seguenti considerazioni:
1) siamo fermamente convinti che l’Appropriatezza sia un valore irrinunciabile per la medicina e che il suo raggiungimento sia obiettivo strategico per ogni medico, per questo abbiamo determinato, sostenuto e realizzato , insieme alla asl di latina, corsi di aggiornamento obbligatorio rivolti ai medici di medicina generale.
2) Allo stesso tempo abbiamo chiesto (invano), che analoghi strumenti fossero approntati per i medici ospedalieri, per i sumaisti, insomma per tutti gli attori  della prescrizione medica.
3) sono stati ottenuti importanti risultati sul piano della prescrizione dei mmg sul campo delle eparine, dei IPP, della vitamina D, ma, la mancanza di coerenti atteggiamenti da parte dei colleghi specialisti ha determinato un drammatico aumento della conflittualità con i nostri pazienti.
4) Proprio per risolvere queste criticità abbiamo accolto la proposta aziendale di una commissione interdistrettuale dotata di strumenti per incidere su tutti gli attori della prescrizione e abbiamo iniziato i lavori con l’esame di farmaci  (steroidi inalatori e beta2stimolanti) dove è  risultato evidente un alto tasso di inappropriatezza spesso legato a prescrizioni indotte dagli specialisti.
Il lavoro della commissione è stato aggiornato al 17 ottobre, ma improvvisamente e per noi inspiegabilmente, il giorno  11 ottobre viene pubblicata una delibera in cui la asl richiede somme ai mmg responsabili.
Nessuna traccia di ricerca di eventuali responsabilità dei medici induttori della spesa (ricerca da noi richiesta) , nessuna ricerca di condivisione del percorso ai mmg.
Chiediamo alla Asl di rivedere questa posizione,  di attendere la riunione del 27 ottobre e di sottoporre la questione al comitato aziendale per la medicina generale prima di procedere in un percorso che lascia molti dubbi sul piano della legittimità,  ma, soprattutto,  che mette in discussione il concetto stesso della concertazione condivisa, unico strumento per noi utile per raggiungere  l’obiettivo dell’appropriatezza prescrittiva.
La Fimmg  Latina
Print Friendly, PDF & Email
Top

Il presente sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Sul sito trovi il documento che fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. maggiori informazioni privacy e Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi